Pro e contro del conto Fineco

By | 16 febbraio 2017

Per chi vuole utilizzare il conto Fineco, pro e contro sono da valutare come per tutti gli altri conti correnti e deposito online. Ce ne sono diversi che offrono al correntista la possibilità di usufruire tanti vantaggi a ‘zero spese’, senza costi di apertura e senza alcun canone per la gestione dei propri risparmi.

E oltre a questi evidenti vantaggi, vi sono poi le innegabili comodità dell’uso dell’Internet banking, attuale e moderno nel suo concept interattivo, che significa utilizzare da casa il conto corrente per effettuare bonifici gratuiti illimitati, pagamenti di utenze, MAV e RAV.

Conti correnti online a zero spese fisse è la parola chiave a coda lunga che probabilmente molti utenti digitano alla ricerca del conto corrente migliore, quello che offre le garanzie di un risparmio. Fineco è sotto il nostro riflettore oggi, perché appare un conto online con tutti i requisiti per essere scelto. Ma vediamoli nel dettaglio.

La domanda che molti utenti si pongono riguarda la convenienza dei costi effettivi del conto. E poi, la garanzia sugli interessi. In rete si cercano questo genere di informazioni, e anche nei forum si parla di questi argomenti che illustrano ‘pro e contro’ di tutti i conti online disponibili sul mercato con particolare attenzione al deposito della liquidità.

E’ innegabile di come internet abbia rivoluzionato il rapporto banca-cliente e quante banche online siano nate e quante diano l’opportunità di aprire un conto corrente online a zero spese!

Fineco si è attestata come una delle banche più innovative sul mercato di quelle online, parandosi fa i primi ad aver tagliato i costi fissi di gestione e amministrazione, solitamente caricati sulle operazioni. L’utente che voglia valutare un conto corrente online deve farlo considerando una serie di caratteristiche, ovvero mettendo a confronto tutte quelle spese che si devono sostenere per lo svolgimento delle operazioni necessarie.

I pro della scelta Fineco

conto finecoQuello che propone Fineco al suo utente tipo è un un conto corrente con tanti servizi online che agevolano e snelliscono tutte quelle operazioni che spesso ci portano via ore e ore se dovessimo farle allo sportello; la possibilità di svolgere operazioni tramite sportelli e ATM evoluti UniCredit; un counselling di Personal Financial Advisor.

L’offerta Fineco si rivolge a privati e a small business, due tipologie di clientela diversa con caratteristiche diverse.

Il conto corrente online dei clienti privati è a canone zero ‘in aeternum’ (per sempre), e a titolo gratuito sono anche la carta di credito e la carta bancomat. Anche i prelievi presso il circuito bancomat dell’istituto sono gratuiti e la cifra massima che si può prelevare è pari a due mila euro giornalieri. Sono anche gratuiti i pagamenti dei bollettini, le ricariche telefoniche, i versamenti contanti e gli assegni.

I clienti Fineco ricevono un libretto assegni e assegni circolari direttamente a casa. Fra i servizi che offre vi è anche l’accredito dello stipendio. Per la sicurezza dell’utente, è inoltre possibile richiedere di ricevere sms ogni volta che si effettua un bonifico, si opera sul conto o si utilizza la carta di credito per operare in modo consapevole.

Come funziona il Conto deposito di Fineco?

carta del contoAd un conto corrente online l’utente spesso desidera associare anche un conto deposito che offra la garanzia di un buon rendimento. La Banca Fineco, a questo proposito, dà l’opportunità di collegare al conto corrente, un conto deposito chiamato ‘CashPark Save’, per depositare la propria liquidità ed ottenere degli interessi.

L’attivazione del conto deposito non ha costi ed è possibile ottenere lo 0,30% lordo annuo sui depositi vincolati per la durata di 12 mesi. Ma per chi non fosse “sicuro”, esiste la versione del conto “Svincolabile”, che dà modo di prelevare il capitale depositato quando si desidera.

L’importo minimo che è possibile depositare su CashPark Save di Fineco è 5.000€. Lo svincolo anticipato della somma comporta la rinuncia agli interessi maturati.

Un ‘contro’ di Fineco riguarda la remunerazione degli interessi, che non è fra quelle più alte sul mercato, anche se è bene osservare periodicamente le offerte disponibili che alzano il tasso.

Come attivare il conto deposito Fineco

Semplice e rapido per l’utente che voglia attivare il conto deposito ‘CashPark Save’, sarà sufficiente entrare nel proprio account (area riservata) e cliccare sulla voce di menù dalla home page ‘Conto e carte’, poi su ‘CashPark’ e ‘Nuovo CashPark’, ‘CashPark Save’.

A questo punto si deve selezionare l’opzione che si intende applicare al proprio conto deposito, la scelta è tra il conto deposito vincolato o svincolabile, e scegliere la somma da trasferire dal conto corrente Fineco al servizio di deposito ‘CashPark Save’.

L’utente potrà anche conoscere immediatamente la stima del rendimento netto e se conferma la scelta desiderata e vuole portare a termine l’operazione, deve confermarla inserendo il Pin dispositivo Fineco, un codice di 8 cifre creato in fase di attivazione del conto corrente, che è possibile modificare quando si vuole, accedendo alla propria area riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *